Il Credo del Cavaliere

Io credo in Dio Padre,
nella concezione di Dio, Gesù,
e nello Spirito Santo che riporta l’uomo al Padre.

Credo in Dio Padre onnipotente,
Signore dell’universo
e a Lui mi sottometto
nell’umano percorso
a cui sono stato destinato
e ne accetto nel bene e nel male
il travaglio esistenziale, sino alla morte del corpo che ci riporta alla vita eterna.

Credo in Dio onnisciente
che ci guida dall’alto
e al Suo servizio mi pongo
per onorare con fatti e parole
la strada tracciata dai Padri
e dai giusti Maestri.

Credo a Dio immensamente buono
e alla Sua grande clemenza
pongo le mie debolezze di uomo
e le umane miserie
dalle quali non so sovrastare.

E giuro, Signore,
che mai lusinghe del potere maligno
potranno sviare la fede che è in me
e umilmente mi pongo
al servizio di chi soffre
e alla difesa dei deboli.

E giuro, Signore,
di seguire l’esempio dei Cavalieri
che mi hanno preceduto
come “Povera Milizia di Cristo
e che contro i soprusi
alzerò la mia spada,
affrontando orgogliosamente la morte
se avviene in Tuo Nome.

Amen